Casco da bici: un dispositivo di sicurezza essenziale per ogni ciclista

Consigli Tecnici

Casco da bici appeso al manubrio

Premessa: il ciclismo, sia su strada che su terreni accidentati come quelli della mountain bike, è un’attività entusiasmante e gratificante, ma può essere pericolosa.

Tuttavia, è importante ricordare che la sicurezza deve sempre essere la priorità principale. In questo articolo, ti illustreremo l’importanza dell’utilizzo del casco da bici – un vero e proprio dispositivo di sicurezza – vitale (e ahinoi troppo spesso “dimenticato a casa”) per tutti i ciclisti, soprattutto durante le escursioni in mountain bike.

In Italia al momento non c’è l’obbligo del casco, neppure per i bambini, anche se dobbiamo attendere la riforma del Nuovo Codice della Strada per capire se ci saranno cambiamenti.

Casco da bici rotto

Si deve tenere a mente che il casco svolge il suo ruolo di protezione in caso di un impatto ad una certa velocità; in generale i caschi per un utilizzo normale sono certificati infatti per resistere a impatti fino a 23/25 km/h.

Spesso negli anni ci è capitato di sentire “eh ma mi pesa sulla testa, mi fa caldo” oppure “non mi è mai successo nulla”… in ogni caso, il casco… va sempre indossato, sempre! Soprattutto se esci con tuo/a figlio/a.

Metto il casco al bambino? Certo che si!

Per noi la sicurezza viene al primo posto e quando si fa attività mtb (corsi, lezioni, escursioni ecc) è obbligatorio indossare il casco, ed è importante controllare che sia anche di buona fattura e non presenti segni di logorio o rotture che ne compromettano l’efficacia.

Specialmente i bambini, quando si spostano con un mezzo a due ruote devono proteggere la testa, la parte più vulnerabile del corpo umano.

Proteggere i nostri “piccoli biker” – specialmente fino a 12 anni – facendo loro indossare il casco (e in certi casi anche con altre protezioni che vedremo in seguito) serve a:

  • ridurre il rischio, in caso di cadute, urti o incidenti, di produrre ferite o peggio ancora lesioni alla testa
  • unire sicurezza al comfort. I caschi sono progettati per essere indossati anche a lungo, grazie alla struttura leggera, traspirante e allo stesso tempo resistente. Si adattano bene a varie taglie, grazie alle regolazioni
  • imparare le “buone pratiche” sull’utilizzo dei dispositivi di sicurezza, che si ritroveranno non solo nelle attività sportive ma anche in altri contesti
  • educare i bambini (e noi adulti) alla cultura della sicurezza stradale, se iniziamo da bambini è meglio! E tutti siamo più tranquilli 🙂

Quali sono i vantaggi che un buon casco può darci?

Guardiamo nello specifico cosa offre un buon casco da bici:

  1. Protezione del Cervello:
    • Il cervello è uno degli organi più vulnerabili del corpo umano, e una caduta mentre si pedala può avere conseguenze gravi. Il casco da bici è progettato per assorbire l’impatto e ridurre il rischio di lesioni cerebrali traumatiche in caso di incidente. Esistono in commercio vari tipologie di caschi, quelli più “avanzati” ad esempio hanno una sorta di calotta interna che ruota al momento dell’impatto come ad es. il sistema di sicurezza Mips (Multi-directional Impact Protection). Esso è progettato per aiutare a gestire gli impatti di natura angolare. In caso di impatto, la calotta interna ruota leggermente per dissipare le sollecitazioni alla testa.
  2. Consapevolezza della propria sicurezza
    • Anche se non è richiesto per legge, indossare un casco dovrebbe comunque essere una pratica standard per tutti i ciclisti consapevoli della propria sicurezza, è un po’ come uscire di casa senza un indumento… dovrebbe diventare parte integrante della tenuta da bici 🙂
  3. Prevenzione delle lesioni craniche:
    • Le lesioni craniche possono essere estremamente gravi e possono avere effetti a lungo termine sulla salute e sul benessere. Indossare un casco riduce significativamente il rischio di lesioni alla testa in caso di incidente, proteggendo il cranio da impatti diretti. Come già scritto si può far ben poco in caso di impatti ad alta velocità ma è sempre meglio indossarlo 😉
  4. Comfort e vestibilità:
    • I caschi moderni sono progettati per essere leggeri, aerodinamici e confortevoli da indossare. Con una vasta gamma di taglie e stili disponibili, è facile trovare un casco che si adatti perfettamente alla forma della tua testa, assicurando un comfort ottimale durante ogni pedalata. Una cosa importante da tenere a mente è anche il tipo di visiera, nel senso che per la pratica MTB è consigliata una visiera che aiuta ad aumentare la protezione degli occhi e a parare sia la pioggia che il sole, quindi valuta anche questa caratteristica in fase di acquisto
  5. Esempio per gli altri:
    • Indossare un casco da bici non è solo una questione di sicurezza personale, ma anche di responsabilità sociale. Essere un modello positivo per gli altri ciclisti, soprattutto per i più giovani, può contribuire a promuovere una cultura della sicurezza stradale e della prevenzione degli incidenti. Ovviamente, non ci stancheremo mai di dirlo… che la prudenza non è mai troppa! Sembra scontato ma non lo è!
  6. Investimento nella propria sicurezza:
    • Acquistare un buon casco da bici non è solo un investimento nel tuo comfort e piacere di pedalare, ma anche un investimento nella tua sicurezza personale e nel tuo benessere a lungo termine. Considera il costo di un casco come un piccolo prezzo da pagare per la tua incolumità e tieni sempre a mente che la durata del casco da bici non è infinita! In genere alcune componenti perdono la “forza”, ed essendo di materiale soggetto a usura, si consiglia di sostituirlo entro 3-5 anni, non di più.

PS: ricordati di controllare sempre che il casco riporti il marchio CE. La normativa EN 1078, invece, attesta che il casco ha subito i vari test e controlli ed è conforme.

PPS: se hai bisogno di consigli utili o informazioni a riguardo non esitare a contattarci!

Conclusione

Indossare un casco da bici dovrebbe essere una buona pratica standard per tutti i ciclisti, sia che si tratti di brevi tragitti urbani che di avventure in montagna (per alcuni tipi di discipline si consigliano caschi ancora più performanti, con mentoniera, ecc). Oltre a essere obbligatorio per legge in tante nazioni, il casco è un dispositivo di sicurezza essenziale che può letteralmente salvare la vita. Non uscire di casa senza indossare il tuo casco e ricorda sempre:

la sicurezza viene prima di tutto. Pedala sicuro, pedala protetto!

Ti è piacuto questo articolo? Condividilo!

Pedala

in sicurezza

Diventa Tesserato

regala

sport & natura

Scopri di più