Escursione in Mountain Bike sulla Costa degli Etruschi

Domenica 6 Maggio – Mare, Archeologia & Natura: “La Via dei Cavalleggeri”

Ecco un bellissimo giro in mountain bike alla scoperta della storia e dell’archeologia:

La Via dei Cavalleggeri – con qualche nuova variante – è un “classico” tour in mountain bike lungo la costa degli Etruschi, tra bellissimi sentieri a picco sul mare e strade forestali che percorrono il promontorio di Baratti fino a Salivoli, con un panorama bellissimo verso l’isola d’Elba.

Questa è senz’altro una delle più belle escursioni sulla costa toscana, fattibile praticamente quasi tutto l’anno, eccetto per i mesi più caldi. Si parte dal parcheggio in località La Torraccia (pochi km dopo l’abitato di San Vincenzo) e ci si dirige verso la costa, da dove, attraverso una serie di sentieri molto ombreggiati si giunge nella bella pineta di Baratti. Da qui si prosegue verso il Parco Archeologico e poi risalendo il promontorio su una piacevole strada forestale, ammirando ogni tanto il bellissimo panorama tutto intorno, tra macchia mediterranea e una distesa blu all’orizzonte. La calma di questo luogo ci fa venire alla mente il perché fu scelto dai nostri antenati Etruschi come luogo ove abitare, infatti si possono ammirare sparsi qua e là alcuni antichi ritrovamenti archeologici.

L’escursione prosegue fino ad una chiesa abbandonata da dove poi si inizia a scendere, percorrendo single track davvero divertenti – un po’ tecnici alcuni – che ci condurrano fino a Cala Moresca, punto di sosta mangereccia e rinfrescante. Da qui ci attende una salita impegnativa lunga alcuni km che metteranno alla prova le nostre gambe! L’itinerario continua tornando alla chiesa abbandonata e poi – sempre con un single track alternato a strada bianca – ci dirigiamo più o meno sopra “la buca delle fate”, luogo ameno dove d’estate è bellissimo per il bagno.

Scendiamo ancora un po’ lungo una vecchia mulattiera, dopo aver visitato Populonia, dopo di ché rientriamo sul percorso dell’andata fino a raggiungere le nostre auto.

Punti di interesse

Populonia e la Rocca
Baratti e il Parco Archeologico
La costa

Orario di ritrovo: ore 8.45 nel parcheggio in località “La Torraccia” superato l’abitato di San VIncenzo (https://goo.gl/maps/UVRqareridt).

Partenza ore 9.00

Rientro alle auto previsto: ore 14.00 / 15.00 a seconda delle soste che faremo.

Contributo associativo e assicurazione 10 euro per i non Soci, gratis Soci

Il giro è bello per cui ci fermeremo per delle foto, ci sono dei tratti in salita impegnativi per cui tutto l’itinerario è fatto in tranquillità, senza “impiccarsi” 🙂

KM: 40 circa
DISLIVELLO: 1000 mt
DIFFICOLTA’: impegnativo (ma spettacolare!)
PRANZO: al sacco

CASCO OBBLIGATORIO, KIT RIPARAZIONE FORATURE / MTB, BICI IN PERFETTE CONDIZIONI

Si rammenta di portare una sufficiente quantità d’acqua essendo già le temperature piuttosto “calde”.

Info ed iscrizioni: [email protected] / Marco Bucchi +39 335 491 551

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL VENERDI PRECEDENTE L'ESCURSIONE

Compila il modulo per effetture l'iscrizione

Leggere attentamente

Andare in mountain bike è un'attività considerata rischiosa, ma allo stesso tempo sana e divertente se fatta correttamente, altrimenti può diventare pericolosa e dannosa per sé e per gli altri. Ci sono tuttavia alcune "regole" che è bene tenere a mente e conoscere quando si partecipa ad una escursione o qualsiasi altra attività all'aperto, questo per prevenire spiacevoli episodi. Ti chiediamo pertanto di leggere queste dichiarazioni e di prenderne atto.

1. Dichiaro sotto la mia completa responsabilità, consapevole del reato di cui al D.p.r. 28/12/2000 n. 445 di essere in condizioni psicofisiche idonee per svolgere attività di ciclismo e MTB (in certi casi potrebbe essere richiesto il certificato medico per attività non agonistiche);
2. Di essere a conoscenza dei rischi prevedibili e imprevedibili e di assumerli consapevolmente, pur potendosi considerare il ciclismo e la MTB attività di per sé pericolose;
3. Di conoscere e di attenermi durante la prova a tutte le norme e disposizioni di sicurezza:
4. Di utilizzare i dispositivi di protezione connessi al tipo di disciplina;
5. Di non utilizzare la bicicletta e/o la mountain bike per usi impropri;
6. Di non percorrere sentieri o piste non segnati (prati o terreni privati);
7. Di rispettare la natura;
8. Di seguire le indicazioni dell’organizzazione

DICHIARO INOLTRE

9. Di assumermi sin da ora ogni qualsiasi responsabilità riguardo la mia persona, per danni personali e/o procurati ad altri durante l’utilizzo della bicicletta e/o MTB;
10. Di valutare la difficoltà del percorso, di cui Toscanabike Associazione Sportiva Dilettantistica non è custode o affidataria della manutenzione, e di affrontarlo in base alle mie capacità;
11. Per me, nonché per i miei eredi e/o aventi causa, di sollevare Toscanabike Associazione Sportiva Dilettantistica e i suoi
soci, nonché i loro eredi e/o aventi causa da ogni responsabilità per lesioni, morte e/o qualsivoglia danno (anche causato da terzi) dovesse derivare alla mia persona in occasione ed a causa dell’attività svolta durante l’utilizzo della bicicletta e/o MTB;
12. In caso di minori il genitore o chi altri ne faccia le veci è ritenuto responsabile nei confronti di e per il minorenne.

Home     NEWS     CHI SIAMO     CONTATTI     Privacy     CORSI

Il nostro "Centro Operativo" Centro Giovani di Montemurlo, Piazza Don L. Milani

[email protected]

+39 3382946947